Excite

Pesce d'Aprile di Google: Maps lancia la caccia ai Pokemon

  • Google Maps

Lo scorso anno fecero circolare la notizia falsa che YouTube stava per chiudere, quest'anno Google ha scelto un pesce d'aprile diverso e originale. Il motore di ricerca ha annunciato che sta cercando una nuova figura professionale, il Pokemon Master. E' una persona che entro il 2 aprile deve catturare più Pokemon possibili - i famosi pupazzetti lanciati da un videogioco Nintendo a metà anni Novanta - grazie ad un nuovo e apposito aggiornamento della famosa e utilizzatissima applicazione 'Maps'.

Pesce d'aprile 2011, da Google alle dimissioni di Berlusconi

L'iniziativa è stata anche anticipata da un video postato su YouTube. "Vogliamo assumere persone eccezionali. E per questo oggi annunciamo una nuova posizione a Google", viene spiegato nel video postato nel giorno tradizionalmente riservato agli scherzi e alle bufale.

Aggiornando Google Maps, in pratica, sia su piattaforma iOS che Android si apre una mappa dove sono localizzati i pupazzetti. Tra le location dove i Pokemon sono presenti c'è anche il Cern di Ginevra. Si può cominciare proprio da lì per poi passare al Sydney Osservatory, in Australia, volare negli Stati Uniti, presso il GooglePlex, e trovare una zona densamente popolata di Pokemon. Occhio anche a Tokyo, Silicon Valley, e isola di Santa Cruz.

C'è tempo fino a domani, 2 aprile, per collezionare i 150 Pokemon: Google promette a chi li raccoglie un invito nella sede centrale per la sfida finale, al vincitore sarà assegnato il fatidico posto di lavoro a Mountain View, col titolo di Pokemon Master.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017