Excite

Come ottenere un buon pc assemblato

L'operazione di assemblare un pc è sempre un'ottima opzione, soprattutto per coloro che non vogliono acquistare degli elaboratori già 'confezionati' oppure non sono intenzionati a spendere grandi cifre costruendo da soli il proprio computer, scegliendo personalmente le componenti hardware e risparmiando quindi notevolmente sul prezzo finale. Vediamo allora quali sono le piccole regole da seguire per poter ottenere un buon pc assemblato.

Prima scelta

Se appartenete quindi alla categoria di smanettoni che il pc vogliono assemblarlo secondo i propri gusti ed esigenze, o aspirate ad entrarvi, allora vi si presentano due opzioni: la prima è farvi aiutare nell'assemblaggio da qualcuno più esperto; la seconda è invece quella di farlo tutto da soli aprendo il case del vostro computer e mettendo mano su schede madri, periferiche e porte varie.

Come procedere

Indipendentemente da quale sia la vostra scelta, è certo che - a meno di non sbagliare nella scelta dei componenti - assemblare un pc vi costerà molto meno che comprarne uno di marca e già pronto all'uso. Infatti l'acquisto della motherboard, quale processore montarci sopra, la scelta (fondamentale) dei dischi rigidi e delle varie schede che ci andrete ad installare sopra (video, 3d, audio, ecc) dipenderanno molto dalle vostre esigenze di lavoratori, videogiocatori o di studenti: a seconda di questo l'assemblato finale potrebbe cambiare di molto! Una volta che avrete ben presente l'uso per il quale destinerete l'elaboratore potrete procedere all'acquisto dell'hardware necessario.

Self-service

Qualora vogliate risparmiare sui costi della manodopera di un negozio specializzato e abbiate le conoscenze minime per cimentarvi nell'assemblaggio del pc allora avrete bisogno di sapere giusto alcune piccole cose. Premesso che sul web esistono molti siti specializzati che possono guidarvi passo passo nell'operazione e che oramai spopolano su YouTube delle ottime video-guide anche per principianti, è giusto ricordare che è fondamentale soprattutto la scelta dei dischi, come quella del processore (di cui dovrete valutare frequenza e compatibilità con la vostra motherboard); per coloro che sono indirizzati verso un uso più 'videoludico' del pc sarà importante anche valutare la questione della memoria Ram e di quanti banchi è possibile monntare, oltre all'avere un'ottima scheda video 3d, oramai indispensabile per i giochi di nuova generazione.

Attenzione!

Inoltre, ci sono alcune questioni un pò snobbate dall'utente medio come la scelta di un buon case e quella del trasformatore dato che garantisca un'ottima alimentazione e sia affidabile. Infine, alcune regole pratiche: prima di cominciare a lavorare, scaricate la 'tensione' del corpo su una superficie di metallo; fare grandissima attenzione alla motherboard, la cui scorrretta installazione potrebbe compromettere tutto; una volta finito riavvitare tutto e controllare per bene, al fine di evitare problemi.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017