Excite

PaulTheWineGuy contro Corriere.it, la disputa delle licenze

E' una disputa ricorrente sul web, quella tra blog e giornali. Una disputa fatta di approcci, modi di concepire il web, spesso molto diversi tra di loro. L'ultimo "scontro" verte su una gallery di fotoritocchi.

I fotoritocchi in questione sono realizzati dal blogger italiano PaulTheWineGuy, e sono in realtà delle vere e proprie composizioni che mettono assieme opere d'arte di tutti i secoli assieme ad elementi della "cultura geek", ovvero riferimenti a internet, computer e tecnologie varie. Il risultato è una gallery (intitolata "Understanding Art for Geeks") di lavori molto originali, che hanno varcato i confini italiani meritandosi il riconoscimento di siti internazionali affermati come Slashdot e Wired.

La meritata soddisfazione dell'autore si deve però scontrare col dispiacere di non vedersi attribuiti i propri meriti, per giunta proprio in Italia. Corriere.it ha infatti pubblicato le immagini del suo lavoro, indicando genericamente che le foto erano tratte da "flickr.com". Ciò che mancava del tutto era un link al blog dell'autore, oppure al suo set di foto su Flickr (ora rimosso). Mancava anche la citazione del suo nickname. Insomma, i lettori di Corriere.it non avevano alcun modo per risalire al padre di quei fotomontaggi, se non affidarsi ad un motore di ricerca.

Paulthewineguy ha fatto notare la cosa sul suo blog, scatenando le piccate (nei confronti di Corriere.it) reazioni dei suoi commentatori e più in generale della blogosfera italiana che ha parlato del caso. Solo allora Corriere.it ha "corretto l'errore", indicando come dovuto la paternità dell'opera.

Oggi un nuovo colpo di scena: PaulTheWineGuy ha deciso di cancellare tutte le foto, e spiega:

"[...] è arrivata la sovraesposizione mediatica: non posso citare tutti i blog che hanno scritto sull’argomento perchè sono veramente troppi. Si è aggiunto anche il Corriere della Sera, il suo mancato link e tutta la solidarietà della blogosfera. E come è giusto che sia, se il Corriere mi ha fatto salire il sangue alla testa per qualche minuto (da cui ho ricevuto vere e sentite scuse, si sappia), credo che anche Leonardo da Vinci o Paolo Uccello avrebbero a che ridire della mia scelta.

Ho rimosso le immagini perchè credo di aver commesso un errore, ovvero quello di aver preso delle opere su cui non ho alcun diritto e le ho modificate.

In buona fede, certo. Per uso personale, anche questo è vero. Su cui ci ho appiccicato una mia licenza in modo del tutto arbitrario. Ma dal momento che questa cosa è diventata di pubblico dominio, e non sono Duchamp che può controbattere come arte la propria manipolazione artistica, beh, preferisco cancellare tutto per provvedere a quello che vivo come un errore.
"

La reazione dei suoi commentatori segue la linea del "rispetto, ma non condivido". Eppure, come dice lui stesso: "Chiedo veramente scusa a tutti per la cancellazione, pregandovi di non farne una questione più importante di quello che è: 4 stupidi ritocchi fotografici".

[nel montaggio in alto, due delle composizioni di PaulTheWineGuy]

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016