Excite

Paul McCartney contro Google Street View

Google Street View, il servizio che consente di visualizzare immagini delle strade di tutto il mondo, è di nuovo sotto accusa per violazione della privacy. Questa volta a protestare è stato sir Paul McCartney che ha fatto rimuovere le foto della sua esclusiva villa a St John's Wood, al civico 7 di Candish avenue, nella zona di North London.

Sondaggio: Google Street View e la privacy

La casa è un vero e prorio tempio della musica dove Paul ha composto successi come "Penny Lane", "Getting Better" e "Hey Jude", e ospitato personalità come Andy Warhol e Mick Jagger. Preoccupato per la sua privacy e per la sua sicurezza, l’ex Beatles è intervenuto per proteggere la sua proprietà.

Google ha immediatamente oscurato la zona intorno alla casa e un portavoce ha affermato: “Al lancio di Street View, milioni di inglesi lo hanno usato e la grandissima maggioranza è felice di avere la propria casa inclusa. Ma riconosciamo che alcune persone, tra le quali l’ex dei Beatles, non vogliono immagini della propria casa sul servizio di Google e premendo semplicemente un pulsante sul sito, chiunque può chiedere la rimozione”.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016