Excite

Party violento a 16 anni, diventa webstar

Non è la prima volta che succede: un ragazzo approfitta del fatto che i genitori sono fuori per organizzare un party a casa. L'ha fatto anche Corey Delaney, ed è diventato ora un protagonista sul web.

> Guarda le foto di Corey e del suo party scatenato

Corey ha 16 anni ed è australiano (guarda le sue foto). Per fare una festa fuori dall'ordinario ha deciso di lanciare un invito pubblico su MySpace. Risultato: oltre 500 presenti a casa sua, vicino Melbourne. Troppe persone e troppo alcool, e per gestire una situazione super-caotica sono dovuti intervenire in massa i poliziotti: 30 agenti, un elicottero e cani poliziotto. I presenti alla festa hanno addirittura preso a bottigliate le auto della polizia.

Ventimila dollari di multa per il bizarro Corey, e un'accusa di pornografia minorile a causa di alcuni video trovati a casa: il ragazzo aveva ripreso una coppia di amici (entrambi minorenni) mentre facevano sesso.

Da una situazione tanto negativa, Corey ne è uscito fuori come un personaggio cliccatissimo sul web, almeno in Australia. Su YouTube spopola il video (ve lo mostriamo in basso) in cui, look originale e faccia tosta, viene intervistato in diretta tv. "E' stato il party più bello di sempre - dice - tutti si sono divertiti". La nazione è divisa in due: chi lo ama per il suo innato "andare contro" (ha promesso di voler organizzare altre feste e i suoi coetanei lo venerano) e chi lo detesta.

Un serrato confronto tra ammiratori e non è andato in scena pure su Wikipedia, dove qualcuno voleva creare una voce su di lui. Alla fine la comunità ha detto di no, anche per salvaguardarlo. C'è chi si è chiesto: "E' giusto creare un articolo su qualcosa di cui un 16enne potrebbe pentirsi in futuro?". Personaggio da Wikipedia no, protagonista per una settimana delle cronache nazionali, sì.

La buffa intervista a Corey Delaney

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016