Excite

Party di MySpace finisce con 30mila euro di danni

Non dimenticheranno facilmente la Pasquetta di quest'anno Alan e Elaine Bell, i genitori di una ragazza 17enne che ha organizzato un festino su MySpace. Al loro ritorno a casa hanno trovato l'abitazione completamente devastata, e ci vorranno almeno 30 mila euro per riportare le cose alle normalità.

Il fattaccio è successo a Woodstone Village, nel nord dell'Inghilterra. La giovane Rachel, dopo aver visto in tv una serie su festini pazzi, ha pensato di lanciare un invito su MySpace per un party a casa sua, approfittando del fatto che i genitori fossero fuori.

La ragazza si aspettava 30 o 40 persone, invece si sono presentati 200 giovani che hanno letteralmente invaso l'abitazione devastandola. Vomito, sigarette, mobili distrutti hanno sconvolto il rientro dei genitori: "E' stato peggio di essere assaliti dai ladri - ha dichiarato la madre di Rachel - le persone che sono venute qui sono peggio di animali, hanno addirittura urinato sul mio abito da sposa che avevo in un armadio".

Che il festino non potesse essere proprio tranquillo si capiva anche dal titolo che gli era stato dato su MySpace, "Easter Monday Bash Skins Unofficial Party - Let's trash the average family-sized house disco party". Adesso la famiglia Bell dovrà rimboccarsi le maniche per rimettere in sesto la casa, mentre la polizia del Durham sta investigando per individuare tutti i colpevoli.

Di certo Rachel e molti altri teenager staranno d'ora in poi molto più attenti ed eviteranno di diffondere sul social network l'indirizzo di casa.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016