Excite

Parobook: il Facebook dei disoccupati

Il sito si apre con questa frase: 'Parobook te ayuda a conectar y compartir con otros ciudadanos en tu situación'.

Ovvero 'Parobook ti aiuta a connetterti e a condividere con altri cittadini nella tua stessa condizione'. Si tratta di Parobook, un nuovo social network che si è diffuso rapidamente in Spagna.

La rete sociale è dedicata a connettere le persone che non hanno lavoro, i disoccupati. L'idea è venuta a 4 ragazzi, Carlos Ayuso, Íñigo González, José González e Antuan Sarmiento Ramírez che vogliono far sviluppare un senso di solidarietà.

Parobook quindi non fa concorrenza a LinkedIn, network che collega lavoratori, ma lo spirito è quello de 'l'unione fa la forza', di condividere le proprie esperenze e aspettative.

Carlos Ayuso spiega il motivo della nascita di Parobook: 'ho ritenuto la necessità di provare a riunire tutti i disoccupati in un foro di discussione, all’interno del quale fossero le persone stesse, tramite l’interscambio di idee, a trovare nuove soluzioni per combattere la crisi, un luogo dove condividere la problematica della disoccupazione, da cui le aziende possono attingere personale, giacché ogni iscritto pubblica il curriculum sul proprio muro'.

La bacheca delle persone diventa un luogo dove pubblicare un annuncio, le proprie referenze e competenze. In meno di una settimana dalla messa in rete Parobook ha superato i 1000 iscritti e il carico sul server (oltre 100.000 gli accessi al giorno) è tale che il sito spesso si impalla.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016