Palm Pre, le prime recensioni

Presentato ovunque come il vero e unico reale dell'iPhone Apple, farà il suo debutto ufficiale negli Usa il 6 giugno il Palm Pre che sarà venduto dall'operatore statunitense Sprint.

Guarda le foto del Palm Prè

Basato sul sistema operativo WebOS di Palm, il Pre è dotato di un'interfaccia intuitiva basata su gesture e include anche una tastiera a scomparsa e sarà in vendita al prezzo competitivo di 199 dollari.

Tra le caratteristiche tecniche del Palm Pre spiccano il GPS integrato, uno schermo da 3,1 pollici con risoluzione di 320x480 pixel, fotocamera da 3 megapixel con flash LED, Bluetooth 2.1 con EDR e supporto stereo egli 8 GB di memoria interna.

Chi l'ha già provato esprime pareri positivi, parlando del Palm Pre come del vero rivale del prodotto di casa Apple anche a causa del suo prezzo.

Secondo Engadget il Palm Pre è letteralmente "non un telefono ma un vero e proprio mito" a partire dal design elegante e "glossy" e viene per questo definito un "meraviglioso pezzo di tecnologia"; lo schermo è lucido e brillante, dicono quelli di Engadget che elogiano le caratteristiche hardware e software del Palm Pre, dichiarandosi veri "amanti" della fotocamera inserita nello smartphone nonostante non sia possibile l'opzione video.

Per quel che riguarda il sistema operativo, Engadget si dice entusiasta di Web OS che nonostante sia basato su standard Linux è estremamente usabile e rende l'utilizzo del Pre semplice per tutti grazie ad una serie di "genialate".

Della stessa opinione anche David Pogue e Walter Mossberg che definiscono il Palm Pre come un prodotto che potrebbe far tremare Apple a meno che Cupertino non presenti una valida alternativa.

Di tutt'altro parere Business Week secondo cui nonostante il Palm Pre sia un buon telefono in giro c'è di meglio allo stesso prezzo: perchè, si chiede Business Week, spendere 199 dollari per un prodotto appena uscito, probabilmente non perfetto e da migliorare, quando si trovano prodotti più stabili e testati che già sono sul mercato da più di due anni?

La sfida, secondo Business Week, non sarà facile per Palm perchè le quote di mercato nel settore degli smartphone sono già divise ed entrare in questo segmento potrebbe rivelarsi disastroso.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2014