Excite

Ovi Store, debutto con problemi

Ieri ha fatto il suo debutto ufficiale Ovi Store, il negozio virtuale di Nokia nato per competere apertamente con Apple Store e che, ad ora, sembra però essere ancora troppo allo stato embrionale.

Salta infatti subito all'occhio la mancanza di applicazioni degne di nota e soprattutto di un numero tale di applicazioni da far pensare davvero ad una possibile concorrenza di Nokia contro Apple.

E c'è chi, il primo giorno, lamenta la non "distinzione nello store tra elementi Java e applicazioni che sono completamente Symbian" così come la difficoltà nel trovare applicazioni utili e giuste per il proprio cellulare e le proprie esigenze.

Il client di Ovi è disponibile in cinque inglese, tedesco, italiano, russo e spagnolo e supporta il pagamento tramite gli operatori (solo in alcuni Paesi tra cui l’Italia) o l’addebito su carta di credito.

Con Ovi Nokia vuole tentare di ritagliarsi una fetta di mercato consistente cercando di fidelizzare al massimo i clienti ma il problema è uno solo: App Store di Apple ha conquistato, in un anno, il 12% del mercato dei software per telefonino e si accinge a tagliare nuovi e importanti traguardi.

Ovi riuscirà nella stessa impresa calcolando che Nokia ha già dichiarato di voler bloccare, per ora dicono, gli investimenti su questa piattaforma? Loro sostengono che i disservizi delle prime ore sono dovuti ad un successo inaspettato per Ovi Store, ma sarà davvero così?

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016