Excite

Open Spot, l'applicazione di Google per trovare parcheggio

Google tenta di fare in modo che la sua influenza cresca proporzionalmente all'aumento del numero delle persone che usufruiscono dei suoi servizi utili e per questo lancia un tool che nelle intenzioni aiuterà gli automobilisti nella ricerca del parcheggio.

Open Spot, questo il nome del servizio, non è altro che un'applicazione pensata per Android 2.0 che consente di sapere sempre dove trovare un parcheggio libero a patto che qualcuno si prenda la briga di far sapere al mondo di aver lasciato libero quel posto macchina proprio in quel momento.

Perchè il funzionamento di Open Spot è molto simile a quello di FourSquare: l'utente A lascia libero un posto e, inserendo le coordinate di latitudine e longitudine del parcheggio sull'applicazione, segnala questa cosa su Google Maps permettendo a chi è in zona, ed è dotato di Android 2.0 e di Open Spot di poterne beneficiare.

I parcheggi liberi vengono segnalati per circa 20 minuti e cambiano colore in relazione al tempo che passa: i posti lasciati liberi da poco sono contrassegnati da pallini rossi, mentre i pallini arancioni e gialli identificano parcheggi liberi da più di 5 o 10 minuti.

Per il momento Open Spot funziona in Usa, Canada e Olanda ma Google assicura che arriverà presto anche in altre nazioni e che non sarà possibile prendere in giro gli utenti segnalando parcheggi in realtà non vuoti.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016