Excite

MySpace licenzia il 30% dei dipendenti

Aumentano le difficoltà economiche anche per le imprese online, la crisi mondiale coinvolge questa volta MySpace, che sta per licenziare il 30% del personale nella sua sede americana. Circa 425 dipendenti dovranno lasciare il posto di lavoro.

La causa di questi cambiamenti va al di là della crisi economica, infatti a danneggiare MySpace è stata la concorrenza di Facebook, ormai irraggiungibile. Owen Van Natta, CEO del gruppo, ha dichiarato: “Capisco che questi cambiamenti sono difficili per molti. Sono però anche necessari per la salute di lungo periodo e per la cultura di MySpace. Il nostro intento è di ritornare ad uno sviluppo di innovazione centrato sui nostri utenti e sul nostro prodotto”.

Questi tagli, però, potrebbero non bastare, in quanti MySpace vive grazie ad un accordo con Google, che è molto remunerativo. Questa intesa sta per scadere e vista la situazione, non si prevede un rinnovamento a meno che non si migliori l'unione per l'advertising con nuove idee.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016