Excite

MySpace alla conquista del mondo

Quando nel 2003 Tom Anderson e Chris DeWolfe hanno fondato MySpace, non immaginavano di creare il social network numero 1 al mondo. Oggi la community - nata inizialmente per promuovere cantanti indipendenti - è di proprietà di Rupert Murdoch e ospita oltre 150 milioni di persone che si messaggiano, bloggano, fanno amicizia, postano musica e video.

MySpace continua ad espandersi, ma deve anche affrontare diverse polemiche. Uno dei casi più recenti è la citazione in giudizio da parte delle famiglie di quattro ragazzine minorenni che hanno subito violenze sessuali da adulti conosciuti su MySpace. News Corp., la società di Murdoch a cui fa capo il sito, è accusata di negligenza e mancanza di adeguati controlli.

Il social network si difende dalle accuse sviluppando nuovi sistemi a protezione dei milioni di minorenni che vivono su MySpace. Uno di questi è il Sentinel Safe, che controlla se, tra i profili degli utenti, ci siano anche criminali sessuali schedati dai database federali. Un'altra misura adottata è quella di pubblicare avvisi sui bambini scomparsi, in collaborazione con il "National Center for Missing & Exploited Children". Ma l'innovazione che sta facendo più clamore si chiama Zephyr, ed è un programma che consentirà ai genitori degli utenti minorenni di poter verificare i profili dei propri figli. Infatti molti ragazzini inseriscono un'età falsa, in quanto indicando 14 o 15 anni il profilo sarebbe automaticamente reso invisibile. Altra novità, l'annuncio che il database di molestatori sarà diffuso da MySpace ad altri social network, per creare una sorta di fronte comune contro i pedofili.

Alla difficile lotta ai violentatori, si affianca l'espansione di MySpace nel mondo. Sono infatti in fase di lancio le versioni internazionali del sito. Già online le versioni definitive di MySpace Australia, Francia, Irlanda e UK; online ma ancora in BETA MySpace Italia, Germania, Giappone, Spagna e Messico.

Le versioni localizzate garantiscono tutte le funzioni classiche, ma focalizzano nella homepage i contenuti realizzati nella specifica nazione, oltre ovviamente ad avere i testi nella lingua scelta. Nel corso dell'anno nasceranno nuove versioni, tra cui - attesissima - quella in Cina, alla quale prenderà direttamente parte Wendi Deng, la moglie di Murdoch. L'espansione di MySpace nel mondo è appena iniziata.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016