Excite

Minacce al Premier sul blog di Grillo, inchiesta archiviata?

Un anno sul famoso blog del comico Beppe Grillo un utente scrisse parole di minaccia contro il Premier: “è necessario uccidere Silvio Berlusconi". Per questa frase la Procura di Milano ha aperto un’inchiesta alla ricerca del colpevole, che per problemi di privacy è impossibile rintracciare l’artefice di questa frase.

Le società H3G e Microsoft sono state chiamate in causa per fornire i dati dell’utente ma non possono aiutare i pm, perché dopo 60 giorni l’indirizzo Ip di destinazione viene cancellato. Questo dipende dalla normativa dal gennaio 2008, in cui il Garante per la Privacy obbliga tutti i provider alla distruzione di tutti gli indirizzi IP dopo 2 mesi.

È impossibile quindi identificare da dove è stato inviato il messaggio, per questo il pm Francesco Cajani, ha chiesto l’archiviazione anche se il problema esiste soprattutto quando sarà necessario fare indagini informatiche per truffe, pornografia, cyberterrorismo. Il gip Fabrizio D’Arcangelo, invece, chiede di continuare l’inchiesta perché le normativa del Garante della privacy ha solo autorità amministrativa e non legislativa.

Il pm continuerà quindi ad indagare ma dichiara: “La notorietà e il ruolo istituzionale del destinatario delle affermazioni apparse sul blog di Grillo, non devono distogliere l’attenzione dal fatto che, laddove permanga tale stato di fatto e di diritto, qualsiasi altra indagine informatica dovrà tendenzialmente scontare le medesime difficoltà, con pregiudizio non solo per l’accertamento dei fatti ma anche per i diritti delle persone offese, tutte ugualmente meritevoli di tutela".

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016