Excite

Microsoft specula sulla morte di Amy Winehouse

La morte prematura di Amy Winehouse ha sconvolto il mondo della musica a partire dai suoi fan e dagli artisti che hanno sempre ammirato le sue doti vocali. È sul web che si sono riversati tutti per rendere omaggio alla cantante, con messaggi di cordoglio, tweet vip per l'ultimo saluto e qualcuno ha voluto speculare online sulla morte della ragazza.

Guarda i video di Amy Winehouse

In attesa di virus, email di spam, che abbiano come oggetto il nome e il cognome della cantante, alcune grandi aziende sono state additate proprio come 'sciacalli', 'sanguisughe' e 'indelicati'. Questi aggettivi sono stati attribuiti a Microsoft che su Twitter ha pubblicato il seguente messaggio: 'Ricordate Amy Winehouse scaricando l’innovativo album Back to Black su Zune'.

La protesta non solo dei sostenitore della ragazza ha fatto in poco tempo il giro del web e l'azienda di Redmond è corsa ai ripari con nuovi tweet di scuse: 'Ci scusiamo se il primo tweet che parlava di scaricare Amy Winehouse è sembrato puramente commerciale. Non era così, ve lo assicuriamo. Con la morte di Amy W, il mondo ha perso un grande talento. Il nostro pensiero va alla famiglia e agli amici di Amy in un momento così triste'.

Anche Apple ha cercato di sfruttare la situazione mettendo in homepage un'immagine della popstar con la scritta 'In memoria di Amy Winehouse' e un link che porta direttamente nella sezione download. In Italia a sfruttare l'immagine della cantante è stato il Gruppo Forza Nuova che ha fatto comparire sul web un manifesto anti-droga: 'Se ti droghi, non ti Amy', con la foto della ventisettenne. Sui social network questo sciacallaggio non è piaciuto e da ore se ne discute.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016