Excite

Microsoft presenta Windows 7

Microsoft ha presentato ufficialmente il nuovo sistema operativo che manderà in pensione Vista: si chiamerà semplicemente Windows 7 e avrà come missione quella di dare nuova credibilità ai sistemi Microsoft dopo il flop di Vista.

Si sa ancora poco di Windows 7 se non che la prima beta pubblica sarà rilasciata all'inizio del 2009 e che l'intero sistema si baserà proprio su Windows Vista migliorandolo.

Microsoft ha fatto sapere che la taskbar è stata rivisitata e sono state aggiunte icone interattive per le operazioni più comuni ed importanti; manca poi la Sidebar, sostituita da gadget posizionati sul desktop, e la gestione delle finestre è stata semplificata.

Microsoft ha poi integrato il supporto multi-touch che consente l'uso del sistema operativo tramite il tocco sullo schermo e una tastiera opzionale a schermo con un sistema simile al T9 per i cellulari.

Novità anche per quanto riguarda il controllo delle reti, l'interfaccia utente per Windows Media Center, il supporto fino ad un massimo di 256 CPU, l'integrazione dei Codec h.264, DivX, XviD, non-FairPlay AAC.

Tra le novità di Windows 7, il fatto che girerà anche sui netbook e che il passaggio da Vista sarà più semplice e meno doloroso rispetto a quanto è accaduto con il passaggio da Windows Xp a Windows Vista.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016