Excite

Microsoft, l'addio di Ballmer: AllThingsDigital, è arrivato prima del previsto

  • Getty Images

Un addio poco chiaro e per parecchi inaspettato. La decisione dell'amministratore delegato di Microsoft Steve Ballmer di lasciare l'incarico entro i prossimi dodici mesi è stata più rapida di quanto la società, abbia voluto fare credere.

FOTO - Microsoft, Steve Ballmer dice addio: si ritirerà entro 12 mesi

Secondo quanto riporta AllThingsDigital, che cita fonti molto vicine a Microsoft, Ballmer non aveva programmato di uscire di scena così presto e la decisione di farsi da parte sarebbe arrivata velocemente. Il fatto che abbia cambiato idea potrebbe essere legato a una serie di problemi tra cui i possibili disaccordi interni dovuti al calo delle attività del colosso.

In pratica nonostante il fondatore e presidente di Microsoft Bill Gates non abbia chiesto a Ballmer di dimettersi, sarebbe stato comunque d'accordo sulla necessità di un avvicendamento.

Dopo il rialzo superiore al 7% a Wall Street di venerdì scorso, Microsoft è in ribasso dello 0,69%: all'euforia per il cambio al timone della società si sostituiscono i timori sulla difficile eredità che Ballmer lascerà.

L'amministratore delegato, comunque, dovrebbe attendere il nome del nuovo Ceo prima di lasciare la carica definitivamente e la selezione dovrebbe essere già stata avviata tramite una commissione speciale che dovrà occuparsene. Ballmer era arrivato al vertice di Microsoft il 27 giugno 2008, dopo le dimissioni di Bill Gates. “Questo è un momento di grande trasformazione per Microsoft. - ha scritto Ballmer nella sua lettera di dimissioni - Il nostro nuovo team è sorprendente e la strategia che abbiamo generato è di prima classe. La nostra nuova organizzazione, centrata sulle funzioni e le aree di ingegneria, è quella azzeccata per le opportunità e le sfide che ci offre il futuro”.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017