Excite

Google compra Meebo, chat e pubblicità per il social

  • Infophoto

Se ne parlava da diversi giorni. Alla fine, è arrivata la notizia ufficiale: Google ha acquisito Meebo, gruppo operante nel settore della condivisione di contenuti online. In sostanza, una chat evolutasi nel corso del tempo in una toolbar per browser nonché piattaforma per la comunicazione commerciale e la pubblicità.

Fonti statunitensi parlano di un accordo piuttosto corposo. Certo, nulla a che vedere con il miliardo speso da Facebook per Instagram – tanto per ricordare una delle acquisizioni più roboanti degli ultimi mesi. Ma siamo comunque dalle parti del 100 milioni di dollari, o giù di lì. Non male, per un servizio che dovrebbe fare la differenza soprattutto su Google+. Il social network di Mountain View, infatti, non è che langua ma ha sicuramente bisogno di nuovo slancio per reagire alle continue mosse di Mark Zuckerberg. L'introduzione del know how di Meebo nell'ambito dell'instant messaging potrebbe dare valore aggiunto alla piattaforma sociale di Big G.

Non a caso, pare che il team di Meebo sarà messo al lavoro soprattutto per affinare dei tool destinati a Google+. Detto questo, alcuni movimenti delle ultime settimane avevano preannunciato l'acquisto: Meebo ha infatti avviato una sequela di licenziamenti, tagliando il 90% degli sviluppatori newyorkesi e dirottando gli altri dipendenti nel team che si occupa di Google+. Insomma, nella sostanza Meebo è morta ed è stata risucchiata dall'azienda del motore di ricerca più famoso del mondo.

Oltre che nel contesto dell'instant messaging, le conoscenze e le esperienze di Meebo – che in passato aveva già lavorato con Google nonché con Yahoo, Microsoft e Aol – dovrebbero tornare utili a Google anche nell'ambito dell'advertising, dove l'azienda appena acquisita si è dimostrata molto valida.

Secondo i dati comScore, Meebo porta in dote circa 100 milioni di utenti attivi che popolano la sua piattaforma. Una bella spinta anche per un gigante come Google.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017