Excite

Mediaset.com, dominio non rinnovato: lo compra un americano

  • Mediaset.com/Mediaset.it

"Bello il nuovo sito di Mediaset... mediaset.com", dice ironico su Twitter Popi Bonnici, il regista Mediaset numero 1 degli eventi calcistici. Lui, come possono fare tutti, è andato sul sito che prima apparteneva all'azienda del biscione e ha trovato un sito americano ancora in costruzione.

Come è possibile? La verità sta in un clamoroso errore dei responsabili web di Mediaset che hanno dimenticato di rinnovare il dominio mediaset.com. Ignorando tutte le notifiche sul dominio in scadenza, Mediaset si è lasciato scappare il ".com" che è così finito all'asta ed è stato regolarmente comprato dal cittadino americano Didier Madiba.

A quel punto, con discreto ritardo, Mediaset si è accorta del fattaccio e ha provato a rivolgersi al WIPO, l'organizzazione per la tutela dei marchi registrati. Ne è nata una disputa ma Mediaset ne è uscita perdente: Didier Madiba ha dimostrato di non essere in malafede nel comprare mediaset.com ed inoltre le due parole "media" e "set" sono troppo generiche e dunque in questo caso non c'è alcun utilizzo illegale da parte dell'americano, il cui sito servirà per vendere componenti elettronici.

C'è da sottolineare però che il sito di riferimento per Mediaset è sempre stato - almeno in Italia - mediaset.it, che è stato regolarmente rinnovato e continua a rimanere online senza problemi.

La "sentenza" risale al 4 febbraio 2012, è stata ripresa da alcuni siti come Altalex in questi giorni e solo oggi ha conquistato le prime pagine di siti come Repubblica e Corriere.

A parlare della faccenda è anche il giornale più Anti-Cav, Il Fatto Quotidiano, che commenta così: "Dopo tante battaglie condotte da Rti contro il web, i pirati – veri e presunti – ed a favore di norme censoree, con una battuta, ora, verrebbe da dire: chi il web ferisce, di web perisce. Almeno sul web, Mediaset, sarà ora costretta a cambiar nome ed ad abbassare la cresta".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017