Excite

Mappe fai da te, con Google

Google Maps lancia una nuova funzione per rendere le sue mappe aggiornabili da tutti gli utenti. In tal modo si potranno creare mappe personalizzate, senza limite alla fantasia.

In realtà sarebbe già possibile fare mappe fai da te, ma solo utilizzando siti esterni, oppure avendo una minima esperienza di codice, grazie alle API che permettono ai programmatori di sfruttare a proprio piacimento le risorse di Google Maps.

Con la nuova funzione, chiamata "Le mie mappe" (MyMaps nella versione originale), ogni utente può aggiungere indicatori su ogni punto del mondo, ed abbinare ad essi testi, immagini, video o altro. Inoltre si possono inserire linee e poligoni. Il tutto senza dover avere la minima conoscenza di linguaggi di programmazione.

L'uso che si può fare di "Le mie mappe" è molto esteso. Ecco ad esempio una mappa turistica che mostra le bellezze di Napoli, quella degli stadi di calcio italiani e un giro del Giappone in 28 giorni.

"Chi c'è di meglio per creare mappe se non gli esperti del posto? MyMaps rende universalmente accessibile a tutti la creazione delle mappe" afferma con orgoglio Jessica Lee, product manager di Google Maps.

Le mappe create, esportabili su Google Earth, possono essere private oppure condivise con tutti. Siamo sicuri che gli utenti si daranno da fare e creeranno molte, molte mappe.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016