Excite

L'iPod uccide?

Nuova tegola per Steve Jobs: gli iPod producono inteferenze elettroniche tali da provocare disfunzioni nei pacemaker. E' questo in sintesi il risultato di una ricerca scientifica presentata ieri a Denver.

Lo studio ha testato l'effetto dell'iPod su 100 persone dell'età media di 77 anni, tutti portatori di pacemaker. L'esperimento consisteva nel tenere il lettore mp3 per 5-10 secondi a 5 centimetri dal torace. Nel 50% dei casi sono state rilevate interferenze che potrebbero essere dannose. In particolare c'è il rischio di avere diagnosi errate a causa dell'interferenza provocata dal player.

E' curioso che a condurre la ricerca sia stato un 17enne, Jay Thaker, che ha lavorato con il Thoracic and Cardiovascular Institute della Michigan State University. Il ragazzo un giorno ha chiesto al padre se ci potessero essere interazioni tra pacemaker e iPod. Il genitore, che fa il medico, l'ha così messo in contatto con il team di scienziati che hanno condotto con lui questo studio.

Il dottor Krit Jongnarangsin, capo senior della ricerca, ha spiegato che solitamente i pazienti che usano il pacemaker non sono utilizzatori di iPod, ma che è comunque necessario approfondire questi studi per accertare il rapporto tra i lettori di mp3 e i dispositivi come i pacemaker. Approfondimento quanto mai doveroso, visto che per ora sono state analizzate solo le interferenze provocate dal lettore Apple, escludendo le altre marche.

[via Reuters]

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016