Excite

L'India sfida l'iPad con un tablet per tutti

Un iPad per tutti, è lo slogan che il Ministro indiano per lo Sviluppo delle Risorse Umane, Shri Kapil Sibal, vuole portare avanti per diffondere le nuove tecnologie tra i giovani e in tutto il paese. Per questo ha presentato un nuovo tablet pronto a sfidare il gioiello dell'Apple.

Avrà uno schermo touchscreen de costerà 1500 rupie, ovvero 35 dollari, girerà sul sistema operativo open source Linux e potrà essere ricaricato grazie all'energia solare. Uno strumento tecnologico di ultima generazione a bassissimo costo, dotato di memoria ram di 2Gb, connessione Wi-Fi, porte Usb e contenente l'accesso a un browser. Inoltre supporterà la lettura di tutti i formati Office, PDF e video. Il Ministro entusiasta ha dichiarato: 'Ecco la risposta indiana all'OLPC da 100 dollari di Nicolas Negroponte'.

L'iniziativa è diretta soprattutto ai ragazzi affinché attraverso questo dispositivo possano migliorare la propria istruzione e acquisire nuove competenze tecniche. Per questo il governo potrebbe finanziare l'acquisto dei computer nel 50% e attendere che diminuisca ancora di più il prezzo di vendita da 345 a 10 dollari. Cifre che renderebbero il tablet accessibile per tutta la popolazione, anche per la fascia più povera. La produzione dell'iPad indiano dovrebbe partire nel 2011 anche se molti scettici sono convinti che non verrà mai realizzato.

 (foto © LaPresse)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016