Excite

LifeVU, il social network per i defunti che sta riscuotendo successo tra le agenzie di pompe funebri

Vorreste un posto virtuale per onorare i vostri defunti, ricordare un vip che ormai non c'è più o esprimere le vostre condoglianze? Esiste un social network anche per questo, si chiama LifeVU, è stato realizzato da due ragazzi di Gerusalemme, ed è dedicato proprio a chi non c'è più.

Facebook: i 15 libri più nominati nella nuova catena "culturale"

A crearlo due amici, Elazar Cohen e Shlomo Silverstone, entrambi studenti dell'università che, dopo aver avuto la brillante idea, hanno deciso di fare un viaggio in America per capire tutte le possibilità del loro progetto e realizzarlo, così, al meglio. Come spiegano, si tratta di una soluzione ma vista prima d'ora in quanto “Tutti i social network propongono soluzioni per persone vive” mentre, continuano, “LifeVU è l’unica che prepara anche per l’altra vita“. Ma come funziona in pratica?

Facebook, Privacy Checkup: cos'è e come funziona il nuovo strumento

Accedendo al sito è possibile cercare o creare una pagina dedicata a una persona scomparsa: nel primo caso è sufficiente digitare il suo nome direttamente sulla barra di ricerca situata nell'home page, mentre per un nuovo profilo servirà, semplicemente, connettersi tramite Facebook per poter, così, decidere chi ricordare. A questo punto si possono inserire, biografie, fotografie, commenti e tanti altri ricordi legati alla persona ma, la parte più interessante è data proprio dall'interazione dei membri della comunità.

Ognuno, dopo aver effettuato il log in, potrà decidere se e cosa scrivere nella bacheca del defunto. Si possono inviare ricordi, foto scattate insieme o significative, dedicargli una semplice frase, inviare mazzi di fiori sotto forma di immagine o, ancora, decidere di accendere una candela virtuale che, per sempre (o, almeno, fin quando il portale esisterà), rimarrà presente.

Ma in quanti utilizzano questo LifeVU? Per ora il riscontro è stato, inaspettatamente, positivo: a provarlo, in versione beta, ben 20mila agenzie di pompe funebri negli Stati Uniti e i profili per ora disponibili, seppur non numerosissimi, sono frequentati sopratutto da persone che vogliono ricordare attori e cantanti morti negli ultimi anni. Tra le pagine più cliccate di questo particolarissimo social network quelle di Michael Jackson o Paul Walker

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017