Excite

L'ICANN approva i domini privati per le aziende

I nomi domini di primo livello, soprattutto per quanto riguarda alcuni TLD, sono ormai davvero introvabili, registrarne uno che non è occupato è una impresa.

Presto ci potrebbe essere una rivoluzione nei Generic Top Level Domain, i nomi di primi livello ai quali siamo abituati come il .com, .it, .biz. L'esplosione sta per arrivare come previsto da tempo dall'ICANN, l'organismo che si occupa di gestire i nomi dominio.

Da tempo si parla di personalizzazione del dominio e l'ICANN ha deciso di approvare l'istituzione di domini personalizzati sia per privati che per aziende previo rispetto di regole e di pagamento. Potremmo aspettarci già da inizio 2012 ad esempio domini del tipo .microsoft, .apple, .google.

Dal 12 Gennaio 2012 infatti si potrà proporre all'ICANN il proprio dominio da formalizzare entro e non oltre aprile con una valutazione che non terminerà priva di novembre 2012. Insomma ci vorrà sicuramente del tempo affinchè la nuova tipologia di GTld prenda piede.

Per acquistare questi domini bisognerà versare all'ICANN 185 mila dollari per avanzare la proposta e di seguito 25 mila dollari all'anno per tenerlo in vita, cifre comunque in linea quando si tratta di difendere grandi loghi, brand e marche o attività online. E' dal 2008 che se ne parla ed alcuni grandi gruppi sono già interessati ad avere un proprio suffisso come dominio.

La Rete finora si è strutturata così: chissà se i nuovi domini saranno una bolla o realtà. E se gli utenti vedranno di buon grado questa novità.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016