Excite

La Thailandia censura YouTube, atto secondo

Il popolo thailandese ancora alle prese con la censura messa in atto dal proprio governo. Per la seconda volta in poco meno di un mese, è scattato il blocco di tutto YouTube all'interno del territorio della Thailandia.

Il motivo? Un video di 40 secondi, con un montaggio di fotografie ritoccate che prendono in giro il monarca, Bhumibol Adulyadej.

"Visto che Google ha rigettato le nostre richieste di ritirare il video, siamo stati costretti a bloccare l'intero sito in Thailandia", ha detto alla Reuters Sitthichai Pookaiyaudom, ministro delle comunicazioni. "Quando si decideranno a ritirare la clip, noi ritireremo il divieto", ha aggiunto.

Qualche settimana fa YouTube è stato oscurato a causa di un video con un'intervista all'ex premier thailandese, che criticava l'attuale regime (leggi la notizia). In tal caso il blocco è durato due giorni.

E' tanto offensivo il video sul re? Ve lo mostriamo, giudicate voi:



Sitthichai ha detto che i responsabili di YouTube, davanti alle richieste dei funzionari thailandesi, avrebbero sostenuto di non trovare il video particolarmente offensivo e di non vedere quindi il motivo per cui avrebbero dovuto toglierlo dal loro sito. Bhumibol Adulyadej, re della Thailandia, e monarca più longevo del mondo, è una figura estramemente riverita nel paese.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016