Excite

La Premier League contro YouTube

Dalle parole ai fatti: la Lega Calcio inglese ha intrapreso un'azione legale contro Google, a causa delle clip abusive inserite su YouTube, le quali mostrano i gol e le azioni delle partite della Premier League.

Secondo il documento dell'accusa (qui il PDF originale), i diritti relativi ai match del campionato inglese sono stati ripetutamente violati, e Google non ha attuato contromisure per prevenire o fermare l'inserimento di clip non autorizzate. Vengono anche indicate le partite in questione, tra cui Chelsea-Tottenham del 7 aprile, Everton-Manchester United del 28 aprile, Liverpool-Wigan del 21 aprile. L'accusa cita inoltre un articolo del New York Times secondo cui su YouTube il 70% dei contenuti immesso non è stato autorizzato dai detentori del copyright.

La forza economica della Premier League è presto spiegata, basti pensare che le partite del campionato sono trasmesse in 204 nazioni nel mondo, i diritti tv-radio e internet per 3 anni valgono 4 milioni di euro, e 3 delle 4 semifinaliste della Champions League di quest'anno sono club inglesi.

Proprio in UK c'è stato il primo caso di club ad avere un proprio spazio ufficiale sul sito di video sharing: il Chelsea, che da febbraio delizia i suoi fan internazionali con video dentro e fuori dal campo di gioco.

I problemi di YouTube non finiscono qui, visto che anche il governo della Thailandia ha avviato un'azione legale dovuta alle clip ironiche-offensive sul re Bhumibol Adulyadej, e lo stesso ha fatto pure la Nbc Universal. Insomma, gli avvocati di Google avranno il loro bel da fare per liberarsi di queste altre grane.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016