Excite

La Pasquetta degli italiani è in rete

Cosa avete fatto a Pasquetta? Molti italiani quest'anno hanno aggiunto alla tradizionale gita fuori porta un particolare elemento: il filmino da condividere in rete. E' la bellezza del Web 2.0: ognuno può decidere di mettere online ciò che vuole, magari per farlo guardare agli amici, o solo per divertimento personale, eppure quei video sono lì, tutti possono vederli e diventano nel loro piccolo una testimonianza di come si evolve il costume italiano.

Ma per capire la portata del fenomeno 2.0 applicata ad una giornata di svago, analizziamo qualche dato. Su Google Video e YouTube, c'è 1 solo video sulla Pasquetta 2004. Se cerchiamo Pasquetta 2005 avremo 20 risultati, mentre nel 2006 i filmati presenti sono 99. Ma ecco il boom: cercando Pasquetta 2007 sono online 437 clip, nonostante sia passata una sola settimana da quel giorno. Ma le riprese fatte lunedì scorso sono anche in numero maggiore, visto che in molti casi non è stato usato il tag 2007.

Da diversi decenni la televisione è considerato il mezzo per raccontare e uniformare la cultura italiana. Ma la tv sta pian piano lasciando ad internet la funzione di mostrare usanze, tradizioni, realtà locali, modi di fare del nostro paese. Su YouTube & co. è presente uno spaccato molto vario di ciò che si è fatto nella Pasquetta di quest'anno: in agriturismo, al mare, in campagna, al parco, in campeggio, in montagna. Ubriacature, giochi tra amici, canzoni alla chitarra, divertimenti, racconti in dialetto, la classica partita a pallone, carciofate e molto, molto altro. Tanto materiale, tutto online, a disposizione di chiunque.

Non c'è uno standard. Il più delle volte sono brevi filmati, di meno di 3 minuti, che raccontano una scena, una risata, uno scherzo. In altri casi nemmeno c'è la ripresa, ma un semplice slideshow di fotografie con annessa colonna sonora, a volte ci sono dei video montati ad hoc in maniera più professionale. Ciò che conta è lo stimolo e la voglia di condividere il momento, renderlo pubblico e sentirsi parte della rete. Il fenomeno coinvolge in maniera particolare i giovani, ma su YouTube, Libero Video, Google Video e Dailymotion sono raccontate in video le Pasquette di comitive di 14enni, di universitari e di adulti, e poco importa che i singoli filmati riscuotono solo poche decine di visite.

Siamo di fronte ad un fenomeno globale, in crescita esponenziale. Quello di Pasquetta è solo un esempio, utile per analizzare in maniera più precisa i numeri che testimoniano un grandissimo interesse di tutti, e non solo degli appassionati e dei tecnici del web, per la produzione e condivisione di contenuti: è questo lo spirito e la forza del Web 2.0.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016