Excite

La Brambilla chiede i danni a What Country

Come avevamo anticipato, l'applicazione What Country presente nell'Apple store sta provocando non poche polemiche e reazioni anche a causa dell'abbinamento diretto tra Italia e mafia.

Guarda gli screenshot dell'applicazione What Country

La prima reazione è arrivata dal ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, che ha dichiarato: 'come cittadina e come ministro non posso permettere che si getti discredito sul nostro Paese utilizzando un'organizzazione criminale come testimonial. Tutto questo fa grande torto all'Italia e agli italiani. Tale immagine distorta, alla cui creazione hanno contribuito anche tante pellicole cinematografiche diffuse in tutto il mondo, deve essere definitivamente corretta. Perciò ho chiesto ad Apple di rimuovere l'applicazione da App store e ho dato mandato all'Avvocatura dello Stato di procedere nelle sedi opportune contro i responsabili'

Anche il capogruppo del PD ha espresso la sua soddisfazione per le parole della Brambilla. Insomma l'Italia vuole giustizia: una richiesta di risarcimento danni dagli sviluppatori dell'applicazione, la software house tedesca Apalon e la rimozione di What Country dal negozio di Apple.

Curiosamente nella pagina dell'applicazione è stata rimossa la voce 'questa app è un gioco' ma viene confermato che non bisogna prenderla sul serio.

Probabilmente se non ci fosse stata la mafia tra le voci che identificavano l'Italia insieme a pizza, pasta e scooter, non sarebbe scoppiato nessun caso. In fondo What Country disegna i luoghi comuni di ogni Paese.

Foto: Oneblog.it

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016