Excite

Kickbee, l'applicazione che manda online i feti

La social network mania contagia tutti e così dopo politici, cardinali, aspiranti star e persone comuni, a popolare l'universo dei social network finiscono anche i feti, grazie ad una nuova applicazione, Kickbee.

Si tratta di un'applicazione in fase beta voluta e realizzata dal ricercatore Corey Menscher che ha messo a punto una fascia elastica con dei sensori che consentono alla futura madre di monitorare costantemente le "azioni" del figlio-feto nella pancia trasmettendole poi al mondo esterno.

Tramite i sensori, infatti, Kickbee registra i segnali emessi nella pancia materna e li trasforma, tramite un’applicazione Java appositamente creata, in dati che vengono inviati via Bluetooth al PC o al Macbook Pro tramite connessione senza fili.

A questo punto sarà il computer a registrare i segnali trasmessi e ad inviare ogni volta un feedback sui maggiori social networks del mondo.

Che sia utile o meno, utilizzabile o meno, il progetto del ricercatore funziona già e i primi risultati sono già visibili sulla pagina appositamente creata su Twitter.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016