Excite

Juan Gris, Google celebra il Cubismo sintetico

  • Google

Juan Gris è su Google con il doodle di oggi che vuole festeggiare il 125° anniversario della nascita del pittore e allo stesso tempo vuole celebrare il cubismo sintetico.

Guarda tutti i precedenti doodle di Google

Chi è Juan Gris? Il suo nome non è tra i più popolari tra gli artisti del '900, eppure Gris è uno dei protagonisti principali della corrente del cubismo assieme a Pablo Picasso e Georges Braque.

Juan José Victoriano González, questo il vero nome di Juan Gris: nato a Madrid nel 1887, l'artista ha passato nella capitale spagnola solo la parte iniziale della sua vita, studiando alla scuola di San Fernando e poi diventando l'allievo del pittore José Moreno Carbonero. Le sue prime illustrazioni compaiono in riviste di poesie e culturali come "Blanco y Negro" e "Madrid Cómico", poi a 19 anni lo spostamento a Parigi dovre vivrà tutta la sua vita.

Nella capitale francese entra subito in contato con Picasso, Braque e Maurice Raynal, diventando amico anche di Amedeo Modigliani e Henri Matisse. Le sue illustrazioni finiscono in diverse riviste francesi così come nella rivista umoristica catalana "Papitu".

L'avvio del periodo cubista di Gris risale però al 1912, anno in cui compone il "Ritratto di Picasso" (ora esposto all'Art Institute of Chicago) nel genere lanciato proprio dallo stesso Picasso.

Nel 1913 Gris si stacca dal "Cubismo analitico" e lancia il "Cubismo sintetico", caratterizzato dall'uso di collage e sovrapposizioni di figure e materiali. A differenza degli altri due maestri del Cubismo (Braque e Picasso), Gris fa ampio uso dei colori nelle sue opere.

Tra le sue opere principali (incluse nel video che vi mostriamo qui sotto) ricordiamo Guitarra y mandolina, El fumador, Bodegón con persiana, Mujer sentada e Botella y frutero.

La carriera dell'artista spagnola è ricca di soddisfazioni: le sue opere vengono esposte nelle gallerie d'arte più prestigiose e anche la teoria di Gris è molto seguita, tant'è che più volte viene chiamato ad esporre il suo pensiero in manifestazioni pubbliche. La morte di Juan Gris purtroppo è prematura: a soli 40 anni il pittore è stroncato da un'insufficienza renale, lasciando la moglie Georges e il figlio Georges.

Oggi Google ricorda Juan Gris con un doodle in tipico stile "Cubismo sintetico", che ricalca alcune delle sue opere. Un'occasione per ricordare (e per molti, conoscere per la prima volta) il pittore spagnolo. Nei social network però non mancano le polemiche, c'è chi si chiede come Google decida a chi dedicare i propri loghi e perché tanti artisti italiani sono stati snobbati finora.

Eccovi un video con una carrellata di opera di Juan Gris, mentre lo guardate ricordate di dare il vostro "Mi Piace" alla nostra fanpage per avere sempre tutte le notizie come questa:

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017