Excite

Jack Tramiel, è morto il papà del Commodore 64

  • YouTube/Wikipedia

E' morto ad 83 anni Jack Tramiel, un nome sconosciuto ai più ma le cui creazioni sono impresse nella storia dell'informatica: Jack Tramiel è l'imprenditore che ha fondato nel 1955 la Commodore.

Il mitico Commodore 64 e il Vic-20 sono dunque figli della sua attività. Il nome Commodore fu da lui inventato nel 1953 per un negozio di riparazioni di macchine da scrivere che aprì a New York, pochi anni dopo essere emigrato in America dalla Polonia, dove sfuggì alla persecuzione dei nazisti.

La Commodore International nasce nel 1962 occupandosi sempre di macchine da scrivere. Il primo personal computer risale al 1977: è il Commodore Pet. Nel 1981 nasce VIC-20, forse la prima macchina a poter essere propriamente definita personal computer. Il 1982 è l'anno del Commodore 64, che nella sua gloriosa storia è stato venduto 22 milioni di volte. Nel 1984 arriva anche il Commodore 16.

Il 1985 si apre - per la Commodore - l'era Amiga: Amiga 1000 prima, poi l'Amiga 500 e l'Amiga 600. Il 1994 segna invece la fine dell'epoca d'oro di Commodore, l'inizio del declino di una società che ha fatto la storia dell'informatica. Ma la storia di Tramiel con la Commodore si era interrotta prima dell'era Amiga: per la precisione nel 1984, anno in cui fu costretto alle dimissioni dando vita alla Tramel Technologies che acquisì tutta la Atari ad esclusione della divisione videogiochi, che fu poi quella di maggior successo.

Tramiel ci lascia oggi ad 83 anni: ha portato il computer nelle case di tutti, noi lo ricordiamo con il suo motto: "For the masses, not the classes" e con un video di uno dei giochi più celebri del Commodore 64.

Microprose Soccer sul Commodore 64

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017