Excite

Jack Dorsey, Ceo di Twitter, regala 200 milioni ai dipendenti (ma ne licenzia 336)

  • Twitter

di Simone Rausi

Vi abbiamo già parlato di quel figo di Jack Dorsey, il CEO di Twitter (al link poco più in basso scoprite tutto). La notizia di oggi che lo riguarda ha a che fare, però, con un doppia decisione che, sembra, apparentemente contraddittoria. L’amministratore delegato del social network cinguettante ha, infatti, da una parte deciso di licenziare 336 dipendenti e, dall’altra, di regalare ai rimasti circa 200milioni di dollari. Ma andiamo con ordine.

Le foto di Jack Dorsey, il nerd figo e mezzo italiano che fa impazzire le donne

Da quando è tornato alla guida di Twitter (meno di un mese), Dorsey ha già lasciato la sua impronta con una serie di scelte che ne hanno segnato la linea: far saltare un po’ di teste (l’ 8% del personale), cambiare il presidente, introdurre la nuova funzionalità Moments (una sorta di storytelling che vedremo a breve) e regalare dei soldi. L’amico Jack ha infatti deciso di donare ai dipendenti l’ 1% dell’intera compagnia. “Preferisco far parte di una grande società, che avere una grande parte di un piccolo gruppo” ha scritto, anzi, twittato.

La mossa, probabilmente strategica (bisognava far digerire ai dipendenti e all’opinione pubblica il licenziamento di massa) si basa su alcuni calcoli semplici semplici. Twitter vale in borsa circa 20 miliardi (19.28 per essere precisi). Dorsey ha quindi donato una piccola percentuale del valore stimato alla fine delle contrattazioni che, calcolatrice alla mano, si traduce in un sacco di soldi: oltre 198 milioni di dollari. Fate conto che una singola azione di Twitter vale, ad oggi, 29.16 dollari. Il tesoretto sarà ora diviso tra i migliaia di dipendenti (circa 4000) che, a loro volta, diventano praticamente soci minoritari.

Conti alla mano, ad ogni dipendente, spetterebbero circa 40mila dollari (quasi 30mila euro). Una cifra niente male che, al di là dei cash, diventa la prova concreta di un’azione estremamente simbolica. Dorsey se la vende al meglio su Twitter: “I'm giving ~1/3rd of my Twitter stock (exactly 1% of the company) to our employee equity pool to reinvest directly in our people” (sto dando un terzo della società, esattamente l’1%, ai nostril dipendenti per reinvestire direttamente nelle persone). Saranno contenti i 300 e rotti ex dipendenti licenziati.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017