Excite

Italianshare chiuso: sequestrati MusicShare e Filmshare

  • LaPresse

Italianshare chiuso dalla Guardia di Finanza, che ha sequestrato i tre frequentati siti web che linkavano a materiale audio e video protetto dal copyright.

L'operazione, condotta dalla Guardia di Finanza di Agropoli (Salerno), ha portato alla perquisizione di un 50enne italiano ("Tex Willer" il suo nickname) e appunto al sequestro del network di Italianshare, e in particolare dei domini italianshare.net, italiannetwork.net (comprendente MusicShare e FilmShare), italiansexy.net.

La nota parla di "un vero e proprio supermarket della pirateria tra i più diffusi in Italia, con oltre 136 mila utenti iscritti e 31.360 opere coperte da copyright illecitamente in condivisione", sia in modalità streaming che con link a siti esterni. Si tratta principalmente di film, serie tv americane, mp3 e video di diverso genere.

E' stata riscontrata dalle Fiamme Gialle l'attività di lucro dei siti coinvolti, ricchi di banner e di richieste di donazioni da parte degli iscritti di Italianshare. L'hosting del network era registrato ad un nome fittizio di una cittadina extracomunitaria.

Pochi giorni fa "Tex Willer" aveva rilasciato un'intervista all'Ansa in cui spiegava la sua strategia difensiva: "Italianshare è al pari di Google un motore di ricerca, infatti si limita a rintracciare i file audio e video che sono già presenti nel web. Anche le foto sono immagini provenienti da altri siti che riportiamo come link".

Basterà mettersi allo stesso livello di Google per evitare pene? Di certo la chiusura del popolare Italianshare servirà per infiammare ancora una volta il dibattito sul diritto d'autore in rete.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017