Excite

iPhone sbloccato, un 17enne il primo a riuscirci

Si chiama George Hotz, ha 17 anni e da qualche giorno è il nuovo eroe degli appassionati americani (e non solo) di tecnologia. E' lui il primo ad aver sbloccato l'iPhone (guarda le foto), rendendolo utilizzabile con le sim di tutti gli operatori.

Il rivoluzionario cellulare della Apple sarebbe ufficialmente utilizzabile solo dai clienti dell'operatore AT&T, ma sin dalla sua uscita nei negozi hacker ed esperti di telefonia si sono dati da fare per provare a sbloccarlo. Tra questi anche il giovane George, studente del New Jersey, che nel suo blog ha raccontato giorno dopo giorno i suoi tentativi di scardinare le difese del dispositivo. C'è voluto il supporto di diversi hacker e un meticoloso lavoro di saldatura ma alla fine - con le congratulazioni della Rete - l'obiettivo è stato raggiunto, come dimostra il video (in basso) che ritrae George mentre utilizza l'iPhone con l'operatore T-Mobile.

Il 17enne autore della beffa, che da oggi intraprende la sua carriera scolastica al college, ha venduto - non senza aver incontrato problemi con eBay - l'iPhone modificato, ricevendo in cambio non soldi bensì una Nissan 350Z e tre iPhone da 8GB.

Per chi non volesse mettere mano al saldatore, c'è chi in questi giorni promette di avere pronto un software che permette lo sblocco degli iPhone senza modificare l'hardware: è il team dietro iphonesimfree.com, e l'attendibilità del suo programma è stata verificata dal popolare blog Engadget. Il software non sarà gratuito, presto sarà indicato il prezzo di vendita. La gara degli sbloccatori di iPhone è movimentata anche da iphoneunlocking.com, il cui annunciato software è stato bloccato da una disputa legale che la AT&T sta portando avanti.

Insomma, la guerra per portare l'iPhone nel mondo vedrà protagonisti, oltre ad abilissimi smanettoni, anche agguerriti avvocati.

George Hotz - iPhone sbloccato

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016