Excite

iPhone esplosivi, indaga Guariniello

Aumentano in tutto il mondo i casi di iPhone che esplodono causando danni più o meno gravi e in Italia è stato affidata al pubblico ministero Raffaele Guariniello l’indagine su questi strumenti difettosi. Il PM ha convocato Enzo Biagini, l'amministratore delegato della divisione italiana dell’Apple, per avere ulteriori informazioni.

Guariniello ha intenzione di capire quali sono i rischi per i consumatori e la causa dell’esplosione degli iPhone, se la colpa è nelle batterie, che in quanto interne non sono controllabili e ipotizza il reato di immissione sul mercato di prodotti pericolosi.

Intanto Alan Hely, portavoce Apple Europe, afferma che la colpa non è dell’azienda ma degli utenti: “In tutti i casi il vetro si è rotto in conseguenza di una forza esterna che è stata applicata sull'iPhone, non ci sono incidenti confermati per il surriscaldamento delle batterie dell'iPhone 3GS ed il numero delle segnalazioni su cui stiamo investigando sono i cifra singola”.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016