Excite

Internet in vacanza, 4 italiani su 10 "navigano" in spiaggia

  • Screenshot

Italia paese di navigatori... E' proprio il caso di dirlo. Questa volta, però, stiamo parlando di web. Le ferie all'insegna del relax e le promesse: "In vacanza spengo tutto, cellulare e pc..." non sembrano più tanto reali. Anche sotto l'ombrellone gli italiani non staccano la spina.

Secondo una ricerca dell'Esc Team, centro che si occupa delle dipendenze dal web, il 42,44% degli italiani utilizza internet in spiaggia con una media di quasi 2 ore al giorno, e con picchi di 10 ore. La ricerca è stata condotta a fine luglio su 1548 bagnanti italiani sulle spiagge di Porto Cervo, Forte dei Marmi, Santa Margherita Ligure e Riccione. Il 42,44% degli intervistati naviga anche in spiaggia, e il 10% rinuncia al bagno in mare o ad altre attività "da spiaggia" per potersi collegare al web.

Gli strumenti di navigazione più utilizzati sono gli smartphone, il 99,54% dei navigatori ne possiede uno, i tablet (21,90%), e per il 12,78% anche gli internet poit dello stabilimento balneare. Solo il 4,10% si affida al tradizionale notebook.

VIDEO: free wi-fi sulle spiagge italiane

Chi, invece, non vuole saperne di internet in spiaggia ha le idee chiare: i 75,35% crede che ognuno sia libero di fare quello che vuole in ferie, il 19,9% invece giudica negativamente i "navigatori da spiaggia" e il 4,51% è addirittura infastidito dal comportamento di chi naviga sul web sotto l'ombrellone.

Non è detto, comunque, che navigare sia sinonimo di lavorare...Anzi. Sul web, sotto l'ombrellone, è possibile tenersi informati, programmare la serata consultando gli eventi e i locali disponibili, tenere sotto controllo il meteo e dedicarsi a tante altre attività, certo virtuali, ma sempre da spiaggia.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017