Excite

Internet fa fallire Blockbuster

Crisi nera per il colosso americano Blockbuster che, a causa di Internet, rischia il fallimento e la chiusura degli store in tutto il mondo.

Il motivo è semplice: bancarotta e debiti per circa 1 miliardo di dollari, accumulati negli anni e soprattutto da quando la Rete è diventata il mezzo preferito dagli utenti per fruire di film e contenuti che prima venivano noleggiati e che avevano fatto la fortuna dell'azienda gialla e blu.

E se si parla di fruizione di film e contenuti online, oltre a citare i servizi riconosciuti e legali come per esempio iTunes o NetFlix, non si può non citare la sempre maggiore forza del peer to peer e dei torrent che consentono ai più smanettoni di bypassare i controlli e guardare online anche i film appena usciti.

E così adesso Blockbuster si ritrova dall'altra parte della barricata quando solo pochi anni fa aveva letteralmente messo in crisi il cinema proponendo agli amanti del grande schermo la possibilità di restarsene a casa e guardare un film uscito da poco al cinema pagando molto meno di quanto avrebbero pagato se lo avessero visto al cinema.

Ad oggi il fallimento sembra certo anche se Blockbuster sta cercando di reagire allestendo oltre 2.000 chioschi per vendere i propri prodotti: riuscirà nell'impresa o dovrà soccombere alle nuove tecnologie?

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016