Excite

Insulta l'arbitro su Twitter, rischia squalifica

Squalificato perché dà del 'ladrone' all'arbitro via Twitter. Questo è quanto sta per capitare al giovanissimo (e promettente) attaccante brasiliano del Santos Neymar da Silva. Che, fra l'altro, martedì scorso ha esordito con la nazionale verdeoro segnando uno dei due gol rifilati alla compagine statunitense.

Pur non essendo sceso in campo nell'ultima sfida che la sua squadra ha vinto per 4 a 2 con il Vitoria Bahia, il diciottenne ha commentato on line coi suoi oltre 5mila follower, e in maniera troppo colorita, il comportanemento del direttore di gara. Rischiando appunto una pesante squalifica, che sarebbe la prima per insulti via web: il procuratore federale Paulo Schmidt ha infatti precisato che 'ogni espressione ed offesa contro gli arbitri, fatta con qualsiasi mezzo di comunicazione, elettronico o meno, è passibile di punizione'.

Scivolosa la difesa della giovane stella brasileira: ha detto infatti che un hacker si sarebbe introdotto nel suo profilo e avrebbe scritto quanto gli si contesta. Difficile credergli. Nel frattempo, il giocatore è oggetti di un tira e molla clamoroso con il Chelsea, che offre per il suo cartellino 20 milioni di euro. Dal Santos ne chiedono quindici in più.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016