Excite

Instagram, nuova funzione Direct per invii personali e commenti

  • Getty Images
p>Condividere foto e messaggi video non con tutti ma soltanto con un gruppo ristretto di amici, familiari, colleghi e altri contatti. E solo questi potranno anche commentare. Ecco la nuova funzione presentata oggi da Instagram, opzione che sembra vicinissima alla chat.

Si chiama 'Direct' e appare davvero come una chat con contenuto foto-video, che estende la veste social dell'app. L'aggiornamento dell'applicazione è già disponibile per iOS e Android, mentre per Windows Phone è soltanto in versione beta.

La funzione può essere subito visualizzata, una volta scaricato l'aggiornamento, grazie alla nuova icona in alto a destra dell'app. L'annuncio di oggi arriva a pochi giorni dal lancio da parte di Twitter della possibilità di inviare, ricevere e condividere immagini in messaggi diretti.

"Negli ultimi tre anni la comunità di Instagram è cresciuta fino a 150 milioni di persone che fotografano e condividono istanti della loro vita in tutto il mondo - spiega la società di proprietà Facebook sul suo blog -. Si è evoluta diventando non solo una comunità di fotografi ma di comunicatori visivi".

"Ci sono comunque momenti della nostra vita – si legge ancora nel post- in cui vogliamo condividere solo con un gruppo ristretto di persone e non con tutti. Instagram Direct aiuta in questo".

Cliccando su questa nuova icona ci sarà la funzione “condividi con i follower” o “Direct”, per condividere foto e video con qualcuno in particolare. Dopo l'invio si potrà vedere chi ha visto il contenuto e monitorare i commenti in tempo reale. Se qualcuno che non è nella cerchia di amici e ci manda materiale, potremo decidere se visionarlo oppure no.

Con 'Direct', in pratica Instagram sta cominciando a fare prove tecniche di chat', in scia di app molto popolari e usate come Whatsapp, ma soprattutto come Snapchat, l'applicazione molto usata dai giovanissimi che Facebook ha tentato di comprare qualche settimana fa, incassando un sonoro 'no'.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017