Excite

In Svezia nasce il Provider Pirata

The Pirate Bay, la community di scambio di file più frequentata del mondo, è diventata il simbolo della libertà della rete e dalla lotta contro la sua chiusura è nato il Partito Pirata. La formazione politica ha avuto un grande successo alle ultime elezioni ed è pronta a promuovere una nuova iniziativa, il Provider Pirata.

Infatti, PiratPartiet ha annunciato la creazione di un proprio ISP, un internet service provider, per accedere al web in forma anonima. Tale servizio offrirà connessioni da 10 Megabit, 100 Megabit o 1 Gigabit ad un prezzo di circa 33-70 dollari al mese. Per il momento serve solo gli abitanti di Lund, che stanno testando il servizio, in attesa che arrivino nuove offerte. La connessione, inoltre, necessita di una manutenzione personale, in quanto libera e anonima nessuno, se non il proprietario, può mettere le mani.

Gustav Nipe, membro del PiratPartiet e responsabile del provider, ha dichiarato: 'Questo è uno dei modi per non soccombere al Grande Fratello. Un provider pirata è necessario, non fosse altro che per mettere il sale sulla coda ai provider ufficiali. Se non si comportano come dovrebbero, ci sarà sempre qualcuno pronto a prendere il loro posto'.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016