Excite

In India il traffico si combatte su Facebook

Facebook ha assunto nel tempo anche un ruolo sociale, un mezzo attraverso cui anche la Pubblica Amministrazione, gli Enti, le Forze Armate possono comunicare con i cittadini e aiutarli nel risolvere piccoli problemi quotidiani. A Nuova Delhi il social network è diventato uno strumento per sconfiggere la piaga del traffico.

Infatti, la Polizia stradale, la Delhi Traffic Police, ha aperto una pagina su Facebook dove gli automobilisti possono postare le immagini dei loro colleghi indisciplinati, con numero di targa e il luogo dove è stata fatta l'infrazione. Al gruppo si sono iscritte oltre 19 mila persone e aumenteranno sempre di più, visto che la città conta 12 milioni di abitanti. Al momento ci sono oltre 3000 fotografie di macchine in divieto di sosta, ragazzi sui motorini senza casco, sorpassi su corsie sbagliate.

Grazie a questo servizio la Polizia ha già stilato oltre 665 multe, che possono essere contestate nel caso in cui non si è convinti di aver effettuato tale infrazione o qualcuno abbia voluto scherzare cambiano a photoshop il numero di targa. Satyendra Garg, responsabile dei vigili, all'International Herald Tribune, ha dichiarato: 'La polizia non può essere onnipresente. Se le persone vogliono denunciare una violazione del codice sono le benvenute'. E avverte: 'Non scattate fotografie con il cellulare mentre siete al volante'.

Foto: Facebook

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016