Excite

In arrivo il Windle, ovvero l’accordo tra Microsoft e Amazon

Microsoft, l’azienda di software leader nel mercato dei sistemi operativi con Windows, e Amazon, la società di e-commerce che produce Kindle e i relativi contenuti, si sono accordate per uno scambio di brevetti e tecnologie.

Da quest’intesa, in cui l'una avrà accesso alle proprietà intellettuali dell’altra, potrebbe nascere un nuovo prodotto, un Windle. Infatti, dietro quest’accordo c'è la necessità di Microsoft di entrare nel mercato dei libri elettronici e nei loro contenuti, dall'altro lato Amazon già utilizza brevetti di proprietà dell'azienda di Redmond.

Qualcuno ipotizza che alla base dell'accordo ci sia un piano difensivo, ma i dettagli reali dei termini di questa allenza non si consocono. Horacio Gutierrez, vice presidente corporate e consulente legale Microsoft, ha spiegato: 'Siamo soddisfatti di aver stretto questo accordo sulle licenze dei brevetti con Amazon'.

'Il portafoglio di brevetti Microsoft è il più grande e robusto nell'industria del software, e questo accordo dimostra il nostro mutuo rispetto per la proprietà intellettuale così come la nostra capacità di raggiungere soluzioni pragmatiche ai problemi che possono sorgere in ambito di proprietà intellettuale indipendentemente dal fatto che sia coinvolto software proprietario oppure open source'.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016