Excite

Illegalità su eBay, arrestato un rivenditore di cellulari

Aumentano, sul sito di aste online eBay, i casi di illegalità, o meglio di evasione fiscale. Ultimo tra questi la vicenda di un uomo di Gorizia scoperto e arrestato dalle Fiamme Gialle, in collaborazione con la filiale italiana del sito, per aver venduto abusivamente cellulari e accessori correlati contraffatti.

La vendita online era gestita dalla convivente dell’uomo direttamente dalla propria abitazione e la coppia, con questa attività, era riuscita a guadagnare circa 600 mila euro, assolutamente non dichiarati. Inoltre dalle indagini sono emerse circa 27 mila transazioni effettuate vendendo abusivamente articoli falsificati provenienti dalla Thailandia.

La Guardia di Finanza si è allertata quando è stato sequestrato, all'aeroporto di Milano Malpensa, un pacco contenente oltre 300 accessori di telefonia proveniente dalle Filippine con marchi contraffatti. L’inchiesta è riuscita ad individuare quest’uomo, su carta nullatenente, che guidava un'auto da oltre 40 mila euro e aveva acquistato un appartamento da 110 mila euro.

Le forze dell’ordine sono molto impegnati sul crimine online, poichè l’ambiente virtuale è facile preda d’irregolarità, c’è sempre qualcuno che riesce a superare gli ostacoli del fisco. Ultimamente proprio gli utenti attivi del sito eBay hanno ricevuto la seguente email: eBay ha ricevuto dalla Guardia di Finanza una richiesta di informazioni relativamente agli utenti residenti in Italia a cui eBay, dal 2004 al 2007, ha emesso fatture annue superiori a 1.000 euro. E che hanno venduto cinque o più oggetti nel corso di anno. Un primo intervento che tende ad arginare fenomeni del genere.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016