Excite

Il trionfo di Scorsese, anche all'Oscar dei pirati

Il futuro degli Oscar si chiama OscarTorrents. E' questa la provocazione che arriva dal web da un gruppo che vuole promuovere il download dei film tramite programmi p2p come il popolare BitTorrent. Perché limitare le votazioni a pochi giurati - si chiedono gli autori di quest'iniziativa - quando tutto il mondo può guardare liberamente i film?

Il sito degli OscarTorrents riportava le nomination per tutte le categorie degli Oscar, con un'aggiunta significativa: il link per scaricare (illegalmente) ogni film via BitTorrent. I visitatori del sito hanno potuto scegliere, fino a ieri, a chi assegnare la statuetta, dando il proprio voto a tutte le pellicole in concorso. L'iniziativa, realizzata dagli svedesi di The Pirate Bay, vuole promuovere così la cultura del file sharing.

Ed ecco i vincitori delle principali categorie, secondo i voti dei visitatori di OscarTorrents, annunciati sul Web in concomitanza con la vera cerimonia (qui tutti i vincitori dei veri Oscar):

Miglior film: The Departed (vincitore Oscar: The Departed)
Attore protagonista: Forest Whitaker (vincitore Oscar: Forest Whitaker)
Attrice protagonista: Penélope Cruz (vincitore Oscar: Helen Mirren)
Attore non protagonista: Djimon Hounsou (vincitore Oscar: Alan Arkin)
Attrice non protagonista: Abigail Breslin (vincitore Oscar: Jennifer Hudson)
Regista: Martin Scorsese (vincitore Oscar: Martin Scorsese)
Film staniero: Mexico (vincitore Oscar: The Lives of Others)

A proposito di BitTorrent, tra poco il sito del software per scaricare video lancerà un suo negozio online, BitTorrent Entertainment Network, per permettere il download, questa volta legale, di videoclip e film; questi ultimi saranno non in vendita ma solo noleggiabili, al prezzo di 2.99$ o 3.99$, e potranno essere visti entro 30 giorni. Una vera svolta, con gli accordi con le - prima tanto odiate - major cinematografiche.

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016