Excite

Le foto taggate su Facebook diventano prove in tribunale

La privacy sui social network come Facebook sembra sia sempre più d'attualità e allora vale la pena analizzare dei casi studio.

Un esempio riguarda qualche tempo fa una sentenza in Usa, oggetto del contendere erano alcune foto su Facebook in cui era stata taggata una persona in una foto e che sono state esibite come prove in tribunale.

La disputa riguarda l'affidamento di una bambina: dopo la separazione dei genitori, il padre aveva presentato in aula alcune foto provenienti da Facebook dove l'ex moglie era taggata. Nelle foto la donna era alle prese con degli alcolici e durante il contendere ha provato in tutti i modi a far si che quelle foto non entrassero negli atti.

La donna ha sostenuto che non aveva dato il consenso affinchè quelle foto comparissero sulla sua pagina Facebook perchè chiunque avrebbe potuto caricare una foto e taggarla con il suo nome senza permesso. Dunque quelle foto non potevano essere usate come prove giudiziali e perchè con alcune tecniche potrebbero essere state modificate sia nel contenuto che nella data.

La Corte le ha dato torto con una precisa sentenza nella quale spiega che è legale e possibile almeno in Usa taggare una persona in una foto su Facebook ed usarla come prova, non c'è nessun obbligonel chiedere il permesso della persona ritratta o divieto.

In realtà non sarebbe una vera e propria licenza di taggare perchè come ricorda l'avvocato Daniele Minotti 'il viso ritratto in una foto è un dato personale e, come tale, tutelabile ai sensi del d.lgs. 196/2003, anche in assenza di un tag che riporti nome e cognome. Pertanto, contrariamente a quanto sostiene l’estensore dell’articolo, non è tanto questione di tag, ma di semplice immagine'.

Intanto sulle foto di Facebook si stanno accendendo dei problemi di sicurezza perchè secondo gli ultimi alert circolerebbero virus e scammer che sfrutterebbero proprio il tag delle foto per iniettare e far circolare i malware.

Sempre in tema di più piccoli è nato Feed Mom, uno strumento utile ad avvisare via email i genitori della presenza di nuove foto, taggate o meno, su Facebook del proprio figlio. Un sistema per controllare e forse stare più tranquilli.

Foto: http://seoline.it/2011/01/facebook-ora-tolto-anche-il-tag-per-amici-e-pagine-fan/

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016