Excite

Il Prado di Madrid sbarca su Google Earth

Novità in casa Google per gli amanti dell'arte: da oggi su Google Earth è possibile ammirare le opere del Museo Prado di Madrid, accuratamente ricostruite e disponibili gratuitamente.

Grazie a Google Earth, dunque, si può navigare all'interno del celebre museo spagnolo e ammirare 14 opere esposte, con la possibilità di osservare anche i più minimi e impercettibili dettagli dal momento che, fa sapere Google, "le immagini riprodotte di queste opere hanno una definizione di circa 14.000 milioni di pixel, ovvero circa 1.400 volte superiore rispetto a quella di una fotocamera da 10 megapixel".

Le opere prescelte sono La Crocifissione, di Juan de Flanders; Il Cavaliere della mano sul petto, di El Greco; Las Meninas, di Velazquez; Il sogno di Giacobbe, di Ribera; il 3 de Mayo, di Goya; l'Annunciazione, del Beato Angelico; Il Cardinale, di Raffaello; L'imperatore Carlo V a cavallo a Muhlberg, di Tiziano; Immacolata Concezione, di Tiepolo: L'Ascensione, di Roger Van der Weyden; Il giardino delle delizie, di El Bosco; Le tre grazie, di Rubens; Autoritratto, di Durero e Artemisia, di Rembrandt.

Navigare all'interno del Museo del Prado tramite Google Earth è semplice: basta accedere al servizio, attivare la visualizzazione 3D degli edifici e visualizzare il Prado. Cliccando sullo stesso, sarà dunque visualizzato un sommario delle opere disponibili e una sintesi contenente le principali informazioni sulle stesse, accedendo alle quali sarà possibile visualizzare le immagini in alta risoluzione.

Le stesse immagini del Museo del Prado saranno rilasciate, una al giorno, anche su Google Maps.

La speranza, a questo punto, è che altri musei seguano l’esempio degli spagnoli per dimostrare così che Internet può essere anche il luogo della cultura e non solo, come troppo spesso si tende a credere, il luogo della perdizione.

Il video di presentazione del Museo del Prado su Google Earth

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016