Excite

Il Papa: sfruttare Internet per avvicinarsi ai giovani

Al termine dell'Angelus di ieri, e salutando i partecipanti dell'Assemblea Plenaria della Commissione Episcopale Europea per i Media, Papa Benedetto XVI ha parlato di Internet esortando tutti al suo corretto utilizzo.

"Carissimi", ha detto il Pontefice, "vi siete confrontati sulla cultura di internet e la comunicazione nella Chiesa. Vi ringrazio per il vostro qualificato contributo su questa tematica di grande attualità".

Nel corso dell'Assemblea si è parlato della Rete e del modo migliore per sfruttarne le potenzialità al punto tale che il presidente della Commissione episcopale europea per i media (CEEM) Jean-Michel di Falco Leandri si è anche pronunciato contro la censura considerata "roba da Medioevo".

Questo perchè, come fa notare Roberto Cotroneo su L'Unità, la Chiesa da sempre è attenta alle novità e Internet, proprio perchè ha una risonanza planetaria, può facilmente diventare "per il Vaticano l'opportunità più grande che si potesse immaginare".

In un messaggio il Papa aveva già invitato i vescovi europei ad esaminare "questa nuova cultura e le sue implicazioni per la missione della Chiesa"dimostrando una certa attenzione per le tematiche tecnologiche in tutta la loro interezza.

I vescovi europei nel corso del convegno hanno dichiarato di essere pronti ad affrontare Internet e a tendere la mano ad una "web generation" che pensa e vive in modo diverso "perchè caduta da piccola, come l'Obelix del fumetto francese, nella pozione digitale".

Insomma, pare proprio che la Chiesa non possa più ignorare Internet.

foto ©2Bp

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016