Excite

Il linguaggio del Web influenza gli adolescenti

Gli adolescenti inglesi comunicano sul Web utilizzando solo 20 parole nonostante ne conoscano almeno 40.000: è questo il risultato di una ricerca condotta da Tony McEnery della Lancaster University.

Secondo la ricerca i ragazzini sono in grado di sfruttare sempre e solo 20 parole quando scrivono su Internet e questo sarebbe fortemente influenzato dall'utilizzo sistematico di pc e soprattutto di cellulari che stanno portando ad un drastico cambiamento delle abitudini linguistiche e semantiche dei più giovani.

Ovviamente la ricerca è tutta inglese ma non può non essere presa in considerazione anche in Italia dove la mutazione linguistica tra i più giovani è sempre più evidente e si rispecchia non solo nelle parole scritte sul Web o sugli Sms ma anche nelle conversazioni quotidiani.

Si nota infatti un utilizzo sempre maggiore di parole abbreviate (cmq al posto di comunque, per esempio), di acronimi (t.v.b. trionfa) e di formule quasi cifrate che rimandano ad un universo di valori condiviso dai più giovani.

Ai posteri e ai linguisti la sentenza circa la bontà o meno di questo nuovo modo di comunicare...

(foto ©sSxc.hu)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016