Excite

Il Governo Cinese contro Google: rispetti le nostre regole

La questione tra Google e la Cina continua a tenere banco in tutto il mondo e dopo che Mountain View ha minacciato di lasciare il Paese, è stato il Governo di Pechino ad intervenire sul tema.

Pechino ha fatto sapere di non avere problemi se sul suo territorio ci sono aziende straniere ma la cosa importante è che le stesse seguano le regole imposte dal Governo cinese, si adeguino ad esse e accettino il controllo governativo sulla Rete.

Nel corso di una conferenza stampa la portavoce governativa Jang Yu ha fatto sapere che 'in Cina Internet è aperta, noi incoraggiamo lo sviluppo di Internet' senza però riferirsi nello specifico a Google, che già da un paio di giorni non filtra più i contenuti considerati, dalla Cina, scomodi.

Secondo il ministro dell'Ufficio informazioni del consiglio di Stato, Wang Chen, i media online devono contribuire a 'guidare l'opinione pubblica' ma l'importante è che lo facciano seguendo le regole del Governo e senza voler imporre le loro, dando dunque spazio a contenuti inappropriati.

A questo punto resta da vedere quale sarà la reazione di Google alle parole del Governo e la sua presa di posizione.

Se Mountain View dovesse lasciare il Paese, potrebbe rappresentare una sconfitta su tutta la linea dal momento che è ormai ragionevole pensare che la Cina sarà la potenza mondiale all'interno della quale Internet, le sue applicazioni e le sue potenzialità si svilupperanno al massimo negli anni avvenire.

(foto ©DailyMail)

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016