Excite

Il computer grande come una chiavetta che costa 25 dollari

L'innovazione si muove tra le mani di tanti sviluppatori, ingegneri e programmatori che creano nuove macchine per interagire.

Il sogno di un computer sempre più piccolo è attualissimo e i tentativi nel raggiungerlo sono diversi. Ci ha provato anche David Braben, un programmatore inglese già noto per aver creato videogiochie simulatori che ha realizzato Raspberry Pi: si tratta di un mini computer grande quanto una penna USB che costa circa 25 dollari.

L'idea era quella di raelizzare un computer a basso costo per studenti e Paesi in via di sviluppo. Raspberry Pi è anche abbastanza potente oltre che piccolo: può caricare qualsiasi browser e decodificare video in Full HD (1080p), è necessario soltanto collegare un monitor via HDMI. Navigare su Internet o aprire un programma da ufficio sarà abbastanza fattibile.

Nei prossimi mesi verrà commercializzato: il PC ha una porta USB ed una HDMI e necessita di connettere una tastiera per funzionare oltre che di uno schermo. Le specifiche sono abbastanza interessanti: processore ARM11 da 700MHz, 128MB di SDRAM, grafica OpenGL ES 2.0, SD/MMC/SDIO memory card slot, un sistema operativo open software (Ubuntu, Iceweasel, KOffice, Python) e una fotocamera da 12 Megapixel sul lato del dispositivo.

Chissà se avere una chiavetta USB come computer potrà aiutare studenti e persone disagiate ad apprendere e imparare ad usare la tecnologia. Il sogno del PC a basso costo è sempre più vicino.

Video di Raspberry Pi

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016