Excite

Il Blackberry Playbook un fallimento, non verrà più prodotto?

  • LaPresse

Il malcontento sul prodotto e soprattutto sulle sue vendite si erano già diffusi da tempo ma a quanto pare i danni pare siano pesanti.

Doveva essere il contendente dell'iPad e invece soprattutto dopo l'annuncio di Amazon Kindle Fire rischia di essere un flop. Il tablet BlackBerry PlayBook della canadese RIM potrebbe sparire presto dagli scaffali dei negozi di informatica. Troppo dipendente dal suo omonimo smartphone e dunque in certi casi inusabile e obsoleto.

In Usa alcune catene come BestBuy hanno cominciato a vendere il PlayBook sottocosto con sconti di 200 dollari su tutti i tagli arrivando fino ad un minimo di 299 dollari. Secondo alcuni calcoli in magazzino ci sarebbero circa 500 mila tablet PlayBook invenduti ai quali bisognerà cercare un acquirente.

Il New York Times s'interroga se non sia questa la fine di PlayBook: secondo alcuni analisti come John Vinh di Collins Stewart, RIM sarebbe vicina ad interrompere la produzione dei tablet e ad uscire da questo mercato proprio come ha fatto di recente HP. L'azienda però ha respinto qualsiasi indiscrezione del genere anche perchè su questo tablet si base il sistema operativo QXN di RIM che funziona sui suoi dispositivi hardware, non potrebbe terminarne lo sviluppo.

Quali sono le cause di questa disdetta? Secondo Ninja Marketing potrebbe essere la cattiva gestione del brand, un caso studio in cui la strategia di cambiamento degli ultimi 3 anni è stata fondamentale ed ha causato un calo dei profitti. Riuscirà RIM a risollevare la china?

web20.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017